www.questomeseidee.it - anno 5 numero 4 - maggio 2017
QuestoMese Ordine Commercialisti
- marzo 2017 -
Posticipata al 31 dicembre la scadenza delle principali agevolazioni fiscali relative agli immobili. Ecco una sintesi dei benefici.

AGEVOLAZIONI SUGLI IMMOBILI 2017 - PARTE PRIMA

La legge di Stabilità 2017, con le successive modifiche apportate dal cd. decreto ‘Milleproroghe’ approvato il 16 febbraio scorso, ha posticipato al 31.12.2017 la scadenza delle principali agevolazioni fiscali relative agli immobili. Questo contributo propone una sintesi schematica dei benefici in vigore in materia di ristrutturazioni edilizie, risparmio energetico per singole unità immobiliari e acquisto di immobili residenziali. Il successivo contributo approfondirà invece i vantaggi riferiti a: ‘sisma-bonus’, ‘bonus mobili’, lavori di risparmio energetico sui condomini, lavori per la videosorveglianza, e acquisto o costruzione di immobili tramite leasing.

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE PER SINGOLI IMMOBILI e CONDOMINI: detrazione Irpef al 50% per tutto il 2017

La detrazione è applicabile nel limite di spesa di € 96.000 per lo stesso intervento sul medesimo immobile, anche se completato in più anni. Per usufruire dell’agevolazione rileva la data del bonifico con il quale le spese sono state pagate. Dal 01.01.2018 la percentuale detraibile dovrebbe scendere al 36% con limite di € 48.000. La detrazione è suddivisa in dieci quote annuali costanti e riguarda gli interventi su immobili residenziali, box o autorimesse, già agevolati nel 2016.

RISPARMIO ENERGETICO PER SINGOLI IMMOBILI: detrazione IRPEF e IRES al 65% fino al 31.12.2017

La detrazione riguarda le spese effettuate per interventi volti all’ottenimento di un risparmio energetico ‘qualificato’ sulle singole unità immobiliari (immobili ad uso abitativo e fabbricati strumentali d’impresa), relative ai lavori già agevolati nel 2016. La detrazione è suddivisa in dieci anni, in quote costanti. Per usufruirne, per le persone fisiche ed i professionisti vale il principio di cassa (data in cui si è verificato il pagamento), per i soggetti Ires quello di competenza. L’agevolazione decade al 31.12.2017.

ACQUISTO DI IMMOBILI RESIDENZIALI RISTRUTTURATI: detrazione al 50% fino al 31.12.2017

La detrazione deve essere calcolata sul 25% del prezzo corrisposto per l’acquisto di immobili a destinazione abitativa, ristrutturati da imprese o cooperative edilizie, entro 18 mesi dalla fine dei lavori. La detrazione è suddivisa in quote costanti in dieci anni. Dal 01.01.2018 la percentuale dovrebbe passare al 36%, con un tetto max di € 48.000.

ACQUISTO DI IMMOBILI RESIDENZIALI IN CLASSE A o B: detrazione 50% dell’IVA pagata fino al 31.12.2017

La detrazione è ripartita in dieci quote annuali costanti, e consente di detrarre l’Irpef in misura pari al 50% dell’Iva pagata entro il 31.12.2017 per l’acquisto di immobili ad uso abitativo di classe energetica A o B. Per beneficiare dell’agevolazione l’immobile deve essere stato acquistato dall’impresa costruttrice o da imprese di ripristino o ristrutturazione che abbiano eseguito, anche tramite imprese appaltatrici, i lavori di cui all’art. 3, co. 1 lett. c), d) ed f) del DPR 380/2001. Non sono previsti limiti di importo oltre i quali non sia possibile fruire della detrazione. L’agevolazione è riconosciuta anche nel caso in cui nel periodo di imposta 2016 siano stati versati acconti relativi all’acquisto dell’immobile il cui rogito sia fissato per il 2017.

Dr. Marco Valenti – Dr.ssa Chiara Tabarini


AGEVOLAZIONI SUGLI IMMOBILI 2017 - PARTE SECONDA

La legge di Stabilità 2017, con le modifiche apportate dal cd. decreto ‘Milleproroghe’, approvato il 16 febbraio scorso, ha posticipato al 31.12.2017 la scadenza delle principali agevolazioni fiscali relative agli immobili ed ha introdotto alcune significative novità sui termini entro cui è possibile fruirne e sulle percentuali di detrazione. Questo contributo propone una sintesi schematica dei maggiori benefici in vigore in materia di: ‘sisma-bonus’, ‘bonus mobili’, lavori di risparmio energetico sui condomini, lavori per la videosorveglianza, e acquisto o costruzione di immobili tramite leasing.

‘SISMA BONUS’: detrazioni dal 50 all’85% fino al 31.12.2021

Per la messa in sicurezza e prevenzione antisismica è prevista una detrazione base del 50% per i lavori sulle abitazioni e gli immobili adibiti ad attività produttive che si trovano nelle zone sismiche n. 1,2 e 3. Tetto max. di spesa € 96.000. La detrazione è rateizzata in cinque quote annuali costanti. La percentuale è incrementata al 70, 75, 80 e 85% a seconda del numero delle classi di rischio sismico ridotte con l’intervento e se i lavori sono eseguiti su condomini.

Una detrazione del 50% in dieci anni, con max. spesa € 96.000, è poi prevista solo fino al 31.12.2017 per i lavori su immobili abitativi in zona sismica 4 ed edifici non abitativi e non produttivi in zona 1,2 e 3.

‘BONUS MOBILI’: detrazione al 50% fino al 31.12.2017

La detrazione è rateizzata in dieci anni e riguarda i costi sostenuti per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe A+ (salvo alcune eccezioni per le quali è sufficiente la classe A). Spesa max. € 10.000. L’agevolazione è applicabile solo per l’acquisto di mobili da collocare in edifici che abbiano usufruito del bonus del 50% per il recupero edilizio grazie ad interventi iniziati dopo il 1 gennaio 2016.

Non è stato prorogato il ‘bonus mobili per le giovani coppie’ sotto i 35 anni.

RISPARMIO ENERGETICO CONDOMINI: detrazioni al 65, 70 e 75% fino al 31.12.2021

Particolari agevolazioni, sia in termini temporali, sia sulle percentuali di detraibilità, sono previste per gli interventi di risparmio energetico riguardanti i condomini:

  • 65% per gli interventi volti al raggiungimento di una maggiore efficienza energetica, già agevolati nel 2016, sulle parti comuni dei condomini o su tutte le unità presenti negli stessi. La detrazione è rateizzata in dieci anni. Tetto max. spesa: € 40.000 per unità immobiliare;
  • 70% per gli interventi operati su almeno il 25% dell’involucro del condominio. La detrazione è rateizzata in dieci anni e prevede un tetto max. di € 40.000 per unità immobiliare;
  • 75% per i lavori sulle parti comuni dei condomini che consentano il raggiungimento della qualità media di prestazione energetica ed estiva richiesta dal DM Sviluppo economico del 26 giugno 2015. Anche in questo caso è previsto un tetto di spesa di € 40.000 per unità immobiliare e la detrazione è suddivisa in quote costanti in dieci anni.

CREDITO IMPOSTA VIDEOSORVEGLIANZA:

L’agevolazione vale per le persone fisiche che nel 2016 abbiano sostenuto costi per l’installazione di sistemi di videosorveglianza digitale o sistemi di allarme e spese legate alla stipula di contratti con istituti di vigilanza. La percentuale di spesa che darà origine al credito di imposta dovrà essere definita con Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate atteso per il prossimo 31 marzo. Per gli immobili utilizzati promiscuamente nell’esercizio di impresa o lavoro autonomo o per uso personale o familiare del contribuente, il credito sarà ridotto del 50%. Per gli adempimenti e le regole di fruizione del credito, si rimanda a quanto previsto dal D.M. 6 dicembre 2016 e dal provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 14-02-2017.

ACQUISTO/COSTRUZIONE IMMOBILI TRAMITE LEASING: detrazione Irpef al 19% fino al 31.12.2020

Si applica alle persone fisiche che abbiano acquistato o fatto costruire tramite leasing immobili da adibire ad abitazione principale, e che, all’atto di stipula del contratto di locazione finanziaria, non abbiano un reddito complessivo superiore a 55.000 euro e non siano proprietari di altri immobili adibiti ad abitazione principale.

Dott. Marco Valenti/Dott.ssa Chiara Tabarini

Tutte le notizie di Professione Italia

MECCANICA DELLE IDEE Snc di Elena Landi e Roberto Barucco | 25121 Brescia, Via Crispi 28 | C.F. e P.Iva: 03265040984 Aut. Trib. Bs n.ro 16/2013 del 17 giugno 2013 | Direttore responsabile: Roberto Barucco Coordinamento editoriale: Elena Landi [email protected] | Chi siamo | Dove siamo | Skype meccanicadelleidee
Disclaimer | Privacy Policy | Cookie Policy
Apple e il logo Apple sono marchi di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.
App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.
Powered by Luca Sabbadini