www.questomeseidee.it - anno 5 numero 10 - dicembre 2017 / gennaio 2018
Accademia dei Lincei: il Premio Feltrinelli alla popolazione di Lampedusa
- luglio 2014 -
di Roberto Barucco

L’Accademia dei Lincei ha assegnato il Premio Feltrinelli di 250 mila euro alla popolazione di Lampedusa. “La piccola popolazione dell’Isola – si legge tra l’altro nella articolata motivazione - ha affiancato e integrato in modo esemplare e con disinteressato slancio le organizzazioni dello Stato. Si pensi che nel solo 2013 sono passati per Lampedusa immigrati, a volte, come tra marzo e aprile 2011, più numerosi degli stessi residenti. Il Centro di accoglienza e le altre strutture pubbliche non sempre hanno retto l’urto, ma la popolazione civile, in piena intesa con corpi dello Stato (Marinai, Guardia Costiera, Forze dell’ordine) operanti davvero bene, ha spesso sopperito alle mancanze dimostrando una generosità senza limiti. Nessuno si è chiesto quale fosse il colore della pelle o la nazionalità o la religione dei migranti ai quali donava cibi o abiti, che accoglieva nelle proprie case: erano uomini, donne, bambini che avevano urgente bisogno di aiuto. Questa è una impresa collettiva stupefacente, perché spontanea, che costituisce a suo modo, senza dubbio, ‘una impresa eccezionale di alto valore morale e umanitario’, come recita la dizione del Premio Feltrinelli. Poiché non si tratta dell’attività di una organizzazione identificabile ma di gruppi spontanei di singoli cittadini e di famiglie, il Premio – conclude la relazione - viene destinato all’istituzione che li rappresenta tutti, il Comune di Lampedusa”.

L’Accademia Nazionale dei Lincei e la Fondazione Antonio Feltrinelli, che ha istituito il premio, sono lieti di dare il loro contributo al Comune di Lampedusa perché realizzi, con l’importo del premio, l’acquisto o la ristrutturazione di un edificio dove allocare dignitosamente un Centro nel quale gli abitanti dell’isola residenti e migranti, possano svolgere attività sociali e culturali (spettacoli, cineforum, mostre, incontri, corsi di formazione, incontri di lettura).

L’annuncio del premio - che sarà consegnato al sindaco di Lampedusa il prossimo novembre - è stato dato in occasione della cerimonia di chiusura dell’Anno Accademico 2013 – 2014 svoltasi alla presenza del Capo dello Stato Giorgio Napolitano, del ministro del Lavoro Giuliano Poletti, in rappresentanza del Governo, e delle vicepresidenti del Senato Linda Lanzillotta e della Camera Marina Sereni. Il presidente dell’Accademia dei Lincei, Lamberto Maffei, nella sua relazione ha paragonato i Lincei a “modesti muratori che contribuiscono con i loro mattoncini alla costruzione della casa del sapere, una casa dove ci si rispetta, ci si aiuta, e, soprattutto non si ruba”.

Maffei ha quindi illustrate le attività svolte nell’anno, ricordando le proficue collaborazioni con il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, per il sostegno alle attività scientifiche internazionali e per il progetto scuola, e con il Ministero dei Beni e le Attività Culturali, che ha provveduto ai lavori di restauro della Villa Farnesina, e questo ha compensato, anche se parzialmente, gli ulteriori tagli al contributo annuale. Ricordando le numerose attività svolte, il presidente ha citato gli incontri sui temi caldi della nostra società, come l’energia, il clima e le urgenze sanitarie. Maffei ha anche ringraziato le istituzioni che hanno contribuito alla realizzazione dei progetti accademici per le scuole, tra queste la Compagnia di San Paolo, per il polo di Torino; la Fondazione Cariplo, per il polo di Milano; la Fondazione Marino Golinelli, per il polo di Bologna; la Fondazione Grazioli, per il polo di Brescia. Per aver finanziato generosamente l’attività di ricerca nel campo dell’Archeologia, su siti italiani, libici e medio orientali Maffei ha ringraziato la Fondazione Assicurazioni Generali. Un grazie particolare è andato all’Associazione Amici dell’Accademia dei Lincei che sostiene le attività Accademiche, ed al suo presidente, prof. Pierluigi Ridolfi. Il presidente dei Lincei ha concluso ricordando il prezioso lavoro svolto con il vicepresidente Alberto Quadrio Curzio, con il Consiglio di presidenza e con il contributo di tutti i soci, del direttore Generale dr.ssa Ada Baccari e del personale, determinante per il successo delle iniziative Lincee. E’ seguito il discorso del prof. Francesco Salamini su “Innovazione in agricoltura, sviluppo rurale e ambiente”. La cerimonia è stata conclusa con la consegna dei Premi Lincei 2014.

Tutte le notizie di QMnews

MECCANICA DELLE IDEE Snc di Elena Landi e Roberto Barucco | 25121 Brescia, Via Crispi 28 | C.F. e P.Iva: 03265040984 Aut. Trib. Bs n.ro 16/2013 del 17 giugno 2013 | Direttore responsabile: Roberto Barucco Coordinamento editoriale: Elena Landi [email protected] | Chi siamo | Dove siamo | Skype meccanicadelleidee
Disclaimer | Privacy Policy | Cookie Policy
Apple e il logo Apple sono marchi di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.
App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.
Powered by Luca Sabbadini