www.questomeseidee.it - anno 5 numero 10 - dicembre 2017 / gennaio 2018
Calamità naturali? C’è il “Safety Check” di Facebook
- novembre 2014 -

Ci sarà un tasto per dire in automatico “Mamma sto bene!”. L’idea sarebbe nata all’indomani del terribile tsunami che ha colpito le coste giapponesi nel 2011. In quell’occasione i social furono massicciamente utilizzati proprio per divulgare informazioni e rassicurare i familiari sul proprio stato di salute. Ora sembra che le piattaforme di Mark Zuckerberg, facendo tesoro di quell’esperienza, potrebbero dotarsi di apposito “Safety Check”.

Il “tasto emergenza” si attiverebbe in automatico per i profili di chi si stima si trovi in aree coinvolte da eventi calamitosi come terremoti o uragani. Come farebbe il sistema a saperlo? Mappando l’ultimo utizzo di Facebook o Twitter, i luoghi segnalati, le città elencate nel profilo, o sulla base degli “amici delle vicinanze”. In questo caso potrebbe arrivarvi in automatico una notifica che vi chiede se siete al sicuro. Premendo un semplice pulsante, magari da smartphone, potreste così avvisare in tempo reale i vostri contatti che state bene, e avviare un’utile News feed story. Va da sè che il Safety Check è una cosa seria: da cliccare se davvero ci si trova nell’area interessata dalla calamità, e solo una volta raggiunto un luogo realmente sicuro.

Tutte le notizie di QMnews, WEB & TECNOLOGIA

MECCANICA DELLE IDEE Snc di Elena Landi e Roberto Barucco | 25121 Brescia, Via Crispi 28 | C.F. e P.Iva: 03265040984 Aut. Trib. Bs n.ro 16/2013 del 17 giugno 2013 | Direttore responsabile: Roberto Barucco Coordinamento editoriale: Elena Landi [email protected] | Chi siamo | Dove siamo | Skype meccanicadelleidee
Disclaimer | Privacy Policy | Cookie Policy
Apple e il logo Apple sono marchi di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.
App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.
Powered by Luca Sabbadini