www.questomeseidee.it - anno 5 numero 10 - dicembre 2017 / gennaio 2018
La Nuova Ecologia di dicembre racconta un Natale di solidarietà e il 2017 in 100 notizie sull’ambiente
- dicembre 2017 -
 

Non esiste Natale senza solidarietà. Quest’anno lo sguardo è rivolto alle popolazioni colpite dal sisma, che cercano di ripartire dal coraggio dei giovani imprenditori, dalla bellezza dei luoghi e dal senso di comunità. Con la storia di copertina di dicembre, “Regaliamoci futuro”, La Nuova Ecologia dà ai suoi lettori consigli per feste “veramente buone”. A partire dall’invito a partecipare ai tanti appuntamenti in calendario in Centro Italia, nonostante le macerie che ancora giacciono sul territorio. Programmando, per esempio, un’escursione sui Sibillini, dove l’Ente Parco ha avviato un progetto per mettere in rete le possibili escursioni, in bici o a piedi, con i lavori delle aziende agricole che sono tornate a produrre e con i Centri di educazione ambientale.

Alle zone colpite dal terremoto anche quest’anno andranno i ricavi delle confezioni dell’EcoNatale di Legambiente, con le quali dare in dono prodotti di aziende d’eccellenza che investono su ambiente e solidarietà, producendo alimenti semplici e di qualità. La novità di questa edizione è la presenza di prodotti rivolti anche agli animali domestici, sempre più parte delle nostre famiglie. Anche il packaging è ecologico e solidale: dalla scatola di cartone riciclato ZeroPac, prodotta con carta da macero proveniente dalla raccolta differenziata in Campania, alla confezione in legno dei vini proposti da Salcheto. Per il cenone La Nuova Ecologia consiglia un cenone cruently free, con due ricette in esclusiva dello chef Gabriele Palloni. Senza dimenticare le comunità straniere che, a modo loro, vivono le feste insieme a noi.

L’ambiente in 100 notizie” del mensile di Legambiente ci racconta invece un 2017 di incendi, siccità, uragani. Eventi estremi causati dai cambiamenti climatici che minacciano il Pianeta. E che fanno ancora più paura con Donald Trump alla Casa Bianca. Fra le tante bad news ambientali, l’anno che sta finendo ne lascia in dono anche qualcuna buona, come il record di produzione elettrica da rinnovabili.

Nella sezione “inchieste” della rivista l’uscita dell’Italia dal carbone: la Strategia energetica nazionale ne prevede la fine dell’utilizzo entro il 2025. Sono inoltre i prezzi sempre più competitivi delle fonti rinnovabili a mettere fuori gioco sui mercati mondiali dell’energia elettrica il più inquinante dei combustibili fossili, nonostante gli investimenti in Cina e il dietrofront degli Stati Uniti sull’Accordo di Parigi.

L’altra inchiesta di Nuova Ecologia è dedicata agli orsi d’Italia: tutti “figli” di due esemplari gli orso bruno, ma anche i marsicani soffrono di inbreeding, l’accoppiamento fra consanguinei. Una popolazione stimata in poco più di 100 esemplari, fra le Alpi centrali e l’Appennino, deve insomma fare i conti anche con i rischi genetici, oltre che con i problemi di accettazione sociale e i soliti ritardi della politica.

Tra gli altri contenuti un’intervista a Kate Raworth, autrice del libro “L’economia della ciambella”, che invita l’economia circolare ad essere generosa verso l’ambiente e la società. E si interroga su quanti benefici si possono produrre attraverso le imprese.

  (fonte, ufficio stampa Legambiente) 
Tutte le notizie di QMnews

MECCANICA DELLE IDEE Snc di Elena Landi e Roberto Barucco | 25121 Brescia, Via Crispi 28 | C.F. e P.Iva: 03265040984 Aut. Trib. Bs n.ro 16/2013 del 17 giugno 2013 | Direttore responsabile: Roberto Barucco Coordinamento editoriale: Elena Landi [email protected] | Chi siamo | Dove siamo | Skype meccanicadelleidee
Disclaimer | Privacy Policy | Cookie Policy
Apple e il logo Apple sono marchi di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.
App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.
Powered by Luca Sabbadini