www.questomeseidee.it - anno 5 numero 10 - dicembre 2017 / gennaio 2018
La vita di tutti i giorni
- settembre 2017 -
di Stefania Balotelli
Per l’inizio di questa nuova stagione ho deciso di spaziare un po’ ovunque. Manie, fissazioni, atteggiamenti e modi di fare che fanno parte di noi. In rete e nella vita reale. Nessuno è al sicuro. Uomini, donne e bambini preparatevi. Per accogliervi nel migliore dei modi ho deciso di partire proprio dall’estate e più precisamente dalla fine dell’estate.

Primo settembre. La rete invasa dallo stesso identico messaggio: addio agosto. Siamo tornati alla vita di tutti i giorni. Settembre è dietro l’angolo e settembre vuol dire ricominciare. Il lavoro, la scuola… la vita di sempre. E io torno con la mia rubrica che vi tiene compagnia da ormai tre anni! (ancora mi sopportate?).

Per l’inizio di questa nuova stagione ho deciso di spaziare un po’ ovunque. Manie, fissazioni, atteggiamenti e modi di fare che fanno parte di noi. In rete e nella vita reale. Nessuno è al sicuro. Uomini, donne e bambini preparatevi. Per accogliervi nel migliore dei modi ho deciso di partire proprio dall’estate e più precisamente dalla fine dell’estate.

Se avete fatto un giro sui social lo sapete che questo è un periodo difficile. Quasi come le vacanze natalizie che incombono. Oggi vi racconto le 10 cose che dobbiamo affrontare quando arriva settembre.

1) A volte ritornano. No, non a volte. Al lavoro ci si deve andare e il week che antecede l’inizio è il peggior week dell’anno. Altro che Blue Monday. Ci si deprime già dal sabato pomeriggio per poi arrivare alla domenica nel tristezza più assoluta sperando che sia tutto un incubo e che al risveglio saremo ancora al mare. Invece il lunedì arriva e a fine giornata lavorativa  ci siamo già dimenticati che siamo stati in vacanza. Vacanze? Qualcuno ha detto vacanze?

2) Abbiamo mangiato. E anche tanto. Ci siamo tolti ogni tipo di voglia e abbiamo preso solo qualche chiletto in più perché anche non volendo abbiamo fatto un po’ di movimento. Abbiamo assaporato la magia del “mangio e non ingrasso”. Siamo rientrati in un ufficio e la situazione  è cambiata immediatamente. Sono tre giorni che mangiamo poco. Detox e dieta per partire con lo sprint giusto e a noi due bilancia. Ci pesiamo e… siamo ingrassati. Perché sei finita estate? Perché ci hai lasciato?

3) Un giro su facebook e l’hashag più gettonato è #fineestate. Su instagram  #siricomincia, su twitter #agostomimancherai.  E quando sei depresso al punto giusto ecco che arriva l’amico che è in vacanza ora. Cioè tu ricominci mentre lui è al mare a prendere il sole. E posta la foto incriminata con un post che cita <è un duro lavoro ma qualcuno deve pur farlo>.  No amico, non sei spiritoso e non sei originale. Io non so essere sportivo, non importa se tu non ha ancora fatto le ferie, io sono  rientrato e tu stai al mare. Così glielo scrivi sotto alla sua foto : <tanto pioverà una settimana, buona vacanza> .

4) E' vero le vacanze sono finite ma qualcosa di positivo c’è. Settembre vuol dire le serie tv. Vuol dire Netlix e Sky che tornano ad essere la linfa vitale. Vuol dire divano e patatine. Vuol dire che si può tornare a piangere in tutta tranquillità guardando la quattordicesima serie di Grey’s Anatomy . Lunga vita a Shonda Rhimes.

5) Sì sono tornate le serie tv. Sì siamo tutti felici. Ma qualcuno piange disperato, qualcuno ancora non capisce come sia potuto accadere. Qualcuno pensa che la fine dell’estate e la fine della settima stagione del "Trono di spade" non potevano accadere nello stesso momento. L’ultima puntata è andata in onda lunedì quando c’è stato il rientro. Il lunedì più nero mai visto nella storia. Facciamo un lungo minuto di silenzio.

6)  Ok, il Trono di spade è finito. Ma non ci disperiamo. Si corre in rete alla ricerca di qualche piccolo e innocuo spoiler sulla ottava stagione e come un uno schiaffo in faccia ecco la notizia. L’ottava stagione uscirà nel 2019. Cos’è uno scherzo? 2019 è lontanissimo. 2019 è un futuro non identificato. Persino il calendario dell’iphone si rifiuta di farci vedere il 2019. È proprio vero allora… l’inverno  sta arrivando.

7) Tu non ti sei rassegnata alla fine dell’estate. Non ti importa di niente, né di settembre, né dell’inizio del lavoro, né del fatto che respiri e ingrassi perché praticamente sei sempre seduta alla scrivania. L’estate non è finita fino a quando tu continuerai a mettere la gonna corta senza calze e i sandali. E stai pensando di andare avanti così fino a dicembre.

8) Calcio mercato. Che cosa ho detto? Ah sì, calcio mercato. Ne parlano tutti. Si compra, si vende, si investe. Inizia il campionato, maschi. La domenica ha di nuovo senso. Arriva il mercoledì di Coppa e l’anticipo del sabato e la confortante domanda che vi fa sentire onnipotenti < ma che cos’è il fuori gioco?>.

9) Scorri velocemente la home di facebook mentre aspetti la metro e ti sembra di averlo intravisto. Ma non osi tornare indietro. Non ci puoi credere. Insomma è estate. E poi realizzi. No. L’estate è finita. Oggi è già settembre ma ancora non osi tornare indietro per leggere quel post e poi non resisti. Devi constatare con i tuoi occhi che è davvero così. Un leggero tocco ed eccolo. È lì che ti guarda e se la ride.  Una piccola foto che dice <Mancano 122 giorni a Natale> . Siete impazziti?

10) In vacanza non sapevi quale giorno della settimana fosse. Poteva essere sempre lunedì o venerdì. Aveva davvero poca importanza. Oggi invece sai bene che giorno è. Oggi il calendario ti guarda e tu fai il conto alla rovescia per arrivare al week end che è sempre troppo lontano. E soprattutto non hai più tempo per fare nulla. Hai una tabella di marcia dalla quale non puoi sgarrare perché rischi di far saltare tutto. Non riesci nemmeno a leggere le etichette delle maglie quando fai il bucato.  Infatti hai già ristretto una felpa, colorato un paio di pantaloni di rosso e smarrito 4 calzini. Ecco… i calzini spaiati dopo un mese in infradito e sandali in cui ti eri dimenticata persino che cosa fossero sanciscono a tutti gli effetti che sì, settembre è arrivato.

A breve tutto questo sarà solo un ricordo lontano. Tutto sembrerà normale e niente vi farà più stare male. Ma rimanete all’erta. Il Natale è vicino e con esso la fatidica domanda <Cosa fai a capodanno?>. Buon rientro a tutti.
Tutte le notizie di METRO TREND

MECCANICA DELLE IDEE Snc di Elena Landi e Roberto Barucco | 25121 Brescia, Via Crispi 28 | C.F. e P.Iva: 03265040984 Aut. Trib. Bs n.ro 16/2013 del 17 giugno 2013 | Direttore responsabile: Roberto Barucco Coordinamento editoriale: Elena Landi [email protected] | Chi siamo | Dove siamo | Skype meccanicadelleidee
Disclaimer | Privacy Policy | Cookie Policy
Apple e il logo Apple sono marchi di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.
App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.
Powered by Luca Sabbadini