www.questomeseidee.it - anno 5 numero 2 - marzo 2017
Quasi un secolo di Metro Goldwyn Mayer
- aprile 2015 -

Oggi possiede la più grande cine-libreria del mondo e vanta ben 208 premi Oscar. La MGM nacque ufficialmente il 16 aprile 1924 dalla fusione della Metro Pictures Corporation con la Goldwyn Pictures Corporation e, grazie alla compartecipazione di numerose banche e ad un numero da capogiro di cinematografi affiliati, divenne in breve il più importante studio Hollywoodiano. Nel 1928 (quando il celebre leone del brand per la prima volta “ruggì” grazie all’introduzione del sonoro), la MGM poteva vantare a contratto attori come Clark Gable, Greta Garbo, Spencer Tracy, Judy Garlan o Joan Crawford. Mentre l’Europa conosceva le prime drammatiche fasi della Seconda guerra mondiale, nei suoi studi si stava dando forma a pellicole che avrebbero fatto sognare tutto il mondo per decenni:  film come “Via col vento” o “Il mago di Oz” e serie come “Tarzan” o “L’uomo ombra”.

La mascotte della MGF, “Leo the Lion”, è stata impersonificata in tutto da cinque distinti esemplari. Il loro “decano”, l'amatissimo “Slats”, era nato allo zoo di Dublino nel 1919 e, portato in America, era stato addestrato a ruggire al suono del ciak. Morto nel 1936, fu sepolto con tutti gli onori a Gillette, nel New Jersey.

Tutte le notizie di QMnews

MECCANICA DELLE IDEE Snc di Elena Landi e Roberto Barucco | 25121 Brescia, Via Crispi 28 | C.F. e P.Iva: 03265040984 Aut. Trib. Bs n.ro 16/2013 del 17 giugno 2013 | Direttore responsabile: Roberto Barucco Coordinamento editoriale: Elena Landi [email protected] | Chi siamo | Dove siamo | Skype meccanicadelleidee
Disclaimer | Privacy Policy | Cookie Policy
Apple e il logo Apple sono marchi di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.
App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.
Powered by Luca Sabbadini