www.questomeseidee.it - anno 5 numero 6 - luglio/agosto 2017
QuestoMese Ordine Commercialisti
- aprile 2017 -
Non c’è pace nel rapporto tra Fisco e Contribuente; basti pensare  al nuovo regime semplificato, obbligatorio dal primo gennaio, che ha radicalmente cambiato il metodo di determinazione del reddito. 

Sono state introdotte sostanziali modifiche quale ad esempio la irrilevanza delle rimanenze finali che porterà a chiudere il conto economico in perdita e, probabilmente,  a redditi più elevati nei prossimi anni, senza un necessario e preventivo confronto con gli Ordini  professionali al fine di agevolare il passaggio ai nuovi adempimenti. La stessa Direttrice dell’ Agenzia delle Entrate ha auspicato una tregua  legislativa per consentire un riordino di tutta la normativa tributaria ma intanto anche per l’anno 2017, fra gli altri,  sono stati previsti nuovi adempimenti  in ordine alle  comunicazioni Iva e dichiarazioni fiscali.

Le previsioni riguardano:

  1. la comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute (cd.nuovo spesometro);
  2. la comunicazione delle liquidazioni periodiche Iva;

COMUNICAZIONE DEI DATI DELLE FATTURE EMESSE E RICEVUTE :

I contribuenti dovranno trasmettere  per ogni fattura emessa, ricevuta e registrata (comprese le bollette doganali e le note di variazione)  i seguenti dati:

  • i dati identificativi del cedente/prestatore;
  • i dati identificativi del cessionario/committente;
  • la data del documento;
  • la data di registrazione (per le sole fatture ricevute e le relative note di variazione);
  • il numero del documento;
  • la base imponibile;
  • l’aliquota Iva applicata e l’imposta ovvero, ove l’operazione non comporti
  • l’annotazione dell’imposta nel documento, la tipologia dell’operazione.

Sono esclusi dalla trasmissione obbligatoria dei dati delle fatture:

  • contribuenti che trasmettono i dati delle fatture per opzione;
  • produttori agricoli situati nelle zone montane;
  • contribuenti in regime forfetario;
  • contribuenti che rientrano nel regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità;
  • Amministrazioni pubbliche.

Solamente per l’anno 2017 i dati saranno trasmessi  con scadenza semestrale:

  • 1° Semestre 2017 entro il 16 settembre 2017;
  • 2° Semestre 2017 entro il 28 febbraio 2018.

Dal 2018  la trasmissione dovrà avvenire entro l’ultimo giorno del II° mese successivo al trimestre di riferimento.

COMUNICAZIONE DELLE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA

Anche questo nuovo obbligo rientra nell’ottica  del Piano antievasione dell’Agenzia delle Entrate al fine di disporre in tempo  pressochè reale i dati delle liquidazione IVA ( fermo restando le attuali scadenze dei versamenti in capo ai soggetti mensili e trimestrali).

I contribuenti dovranno effettuare le comunicazioni trimestrali secondo il seguente calendario:

  • 1° trimestre entro il 31 maggio 2017;
  • 2° trimestre entro il 16 settembre 2017
  • 3° trimestre entro il 30 novembre 2017;
  • 4° trimestre entro  il 28 febbraio   2018

Abbiamo trascurato di evidenziare l’ulteriore possibilità di  optare per la trasmissione telematica all’Agenzia delle entrate dei dati di tutte le fatture, emesse e ricevute, delle relative variazioni, e delle bolle doganali, perché  è una scelta da ben ponderare avendo una validità quinquennale e l’obbligo di invio trimestrale anziché semestrale. In ogni caso  l’opzione è da esercitarsi entro il 31 dicembre a valere per l’anno successivo.

In conclusione ricordiamo le  scadenze dei pagamenti relativi alla prossima dichiarazione dei rediti relativa all’Anno 2016

  • persone fisiche      : entro il 30.6.2017  e con maggiorazione dello 0,40% entro il 31.07.2017
  • società di persone e di capitale : come sopra
  • Soggetti di Capitale ( Spa- Srl ect )  che approvano il Bilancio oltre 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio entro il giorno 30 del mese successivo alla data di approvazione  del Bilancio o del termine ultimo di approvazione.

Dott. Eugenio Vitello

Tutte le notizie di Professione Italia

MECCANICA DELLE IDEE Snc di Elena Landi e Roberto Barucco | 25121 Brescia, Via Crispi 28 | C.F. e P.Iva: 03265040984 Aut. Trib. Bs n.ro 16/2013 del 17 giugno 2013 | Direttore responsabile: Roberto Barucco Coordinamento editoriale: Elena Landi [email protected] | Chi siamo | Dove siamo | Skype meccanicadelleidee
Disclaimer | Privacy Policy | Cookie Policy
Apple e il logo Apple sono marchi di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.
App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.
Powered by Luca Sabbadini