www.questomeseidee.it - anno 5 numero 8 - ottobre 2017
Vento e sole: la rivoluzione continua
- giugno 2017 -
di Roberto Barucco
''Rinnovabili'': vento e energia solare. Le potenzialità sono lì, crescono, ma potrebbero crescere di più, se solo si volessero creare le giuste condizioni. Eliminare le difficoltà di accesso. Le abitazioni del tutto “libere”da bollette e indipendenti non sono un miraggio. Si possono realizzare. I combustibili fossili, i guadagni e il controllo che ne derivano, come la loro epoca appartengono al passato. Questi sono i nuovi modelli di impresa, destinati a scalzare le idee e i guadagni del secolo scorso. Questa è la rivoluzione, di libertà e tutela del bene comune chiamato Terra. E anche l’America di Trump lo sa bene. Molto bene.

“Siamo nel mezzo di una rivoluzione di energia pulita”, ha dichiarato Al Gore, ex vice presidente degli Stati Uniti. E non ha puntato solo l’indice contro Donald Trump, che con gli Usa ha deciso di dire “basta” all’Accordo di Parigi sul clima, nato nel 2015. Ha ribadito, al di là delle posizioni politiche, quella visione che accomuna 195 Paesi della terra. Sono i sottoscrittori dell’intesa storica, uniti nel ribadire una necessità: le temperature globali non devono superare di 2 gradi l’epoca preindustriale.

A questo intento collettivo, che deve comunque vedersela con i limiti connessi alle necessità produttive, dell’industria e con i vincoli della politica e delle lobby, l’America di Trump, o Trump o chi preferite, non ci sta. Non ci sta al sostegno finanziario ai programmi di controllo, mitigazione, adattamento delle “rinnovabili”. E nemmeno a partecipare al sostegno delle nazioni tecnologicamente avanzate a battersi contro gli effetti dei cambiamenti climatici.

Un passo indietro che tantissimi cittadini americani non condividono, una decisione che, aggiunge Al Gore, “minaccia di danneggiare la possibilità di risolvere in tempo la crisi del clima”. L’ex vice presidente si appella a imprenditori, investitori, leader, sindaci: la battaglia per il clima non si deve fermare, “la transizione verso l’economia energetica pulita continuerà”.

Gli effetti e rischi per l’ecosistema di questo pianeta sovraffollato e inquinato sono noti, dal surriscaldamento (pensiamo al 2016, anno più caldo), carenza di piogge, siccità, incendi e per contraltare, precipitazioni violente, le cosiddette “bombe d’acqua”, allagamenti, alluvioni. Proseguiamo con il calo e lo scioglimento dei ghiacciai, delle calotte glaciali sia dell’Artico, sia dell’Antartico. Non è catastrofismo, ma realtà. Di fronte a questi fatti le promesse politiche si sciolgono come il permafrost al sole.

Secondo il "National Snow and Ice Data Center", le estati artiche presto potrebbero essere prive, o quasi, di ghiaccio. Aumento del livello dei mari, aumento dell’anidride carbonica, inquinamento dell’aria, malattie conseguenti, perdita delle biodiversità, natura in crisi.

Sono solo alcuni aspetti, senza contare l’effetto sull’economia globale, i costi che ne derivano. Decine di Paesi del nostro pianeta lo hanno capito bene. Non a caso tante città ora usano al 100 per cento le "rinnovabili": vento e sole. Eolico e energia solare.

Le potenzialità sono lì, crescono, ma potrebbero crescere di più, se solo si volessero creare le giuste condizioni. Eliminare le difficoltà di accesso. Le abitazioni del tutto “libere”da bollette e indipendenti non sono un miraggio. Si possono realizzare. I combustibili fossili, i guadagni e il controllo che ne derivano, come la loro epoca, appartengono al passato.

Questi sono i nuovi modelli di impresa,  destinati a scalzare le idee e i guadagni del secolo scorso. Questa è la rivoluzione, di libertà e tutela del bene comune chiamato Terra. E anche l’America di Trump lo sa bene. Molto bene.

Tutte le notizie di Editoriale

MECCANICA DELLE IDEE Snc di Elena Landi e Roberto Barucco | 25121 Brescia, Via Crispi 28 | C.F. e P.Iva: 03265040984 Aut. Trib. Bs n.ro 16/2013 del 17 giugno 2013 | Direttore responsabile: Roberto Barucco Coordinamento editoriale: Elena Landi Redazione@questomeseidee.it | Chi siamo | Dove siamo | Skype meccanicadelleidee
Disclaimer | Privacy Policy | Cookie Policy
Apple e il logo Apple sono marchi di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi.
App Store è un marchio di servizio di Apple Inc.
Powered by Luca Sabbadini